prestiti cambializzati online

Volete fare un prestito cambializzato online?

Volete fare un prestito cambializzato online?

Non sapete cos’è un prestito cambializzato?

Cos’è una cambiale?

Come funziona effettivamente il pagamento della cambiale?

Come viene deciso l’importo del piano di rimborso con le cambiali?

Il prestito con cambiali è diventato un modo sicuro e veloce per accedere alla liquidità di cui avete bisogno.

Richiedere un prestito da soli è, in alcuni casi, probabilmente la scelta giusta.

Invece di cercare gli istituti finanziari che offrono un prestito con cambiali, PrestitoQui vi aiuta a capire se il prestito cambializzato é adatto a voi e a selezionare le Finanziarie giuste per ottenere il calcolo del vostro finanziamento in modo totalmente gratuito.

Avete un bisogno urgente e immediato di liquidità?

Compilate il nostro modulo, vi risponderemo con le Finanziarie adatte a voi, senza alcun costo!

Scoprite se questo è il prodotto che state cercando.

Se avete visitato i vari forum sui prestiti cambializzati e non avete ancora trovato le informazioni che cercate, scrivete un commento nello spazio che riserviamo ai nostri utenti; vi risponderemo in modo tempestivo, completo e gratuito.

prestito cambializzato online prestitoqui

Cos’è il prestito cambializzato?

Il Mutuo Cambializzato è un finanziamento a tasso fisso che prevede una rata mensile fissa e il cui rimborso avviene tramite cambiali.

L’importo del finanziamento viene erogato tramite assegno circolare o bonifico bancario.

È riservato ai dipendenti di enti statali e locali, ai privati con contratti continuativi e ai pensionati fino a 73 anni.

Le categorie che lo possono richiedere:

  • Disoccupati
  • Neo assunti
  • Lavoratori autonomi
  • Lavoratori dipendenti
  • Lavoratori atipici
  • Pensionati

Tutte le categorie di persone iscritte nella lista dei cattivi pagatori possono ricevere il finanziamento. Sono esclusi i soggetti pignorati o in stato di protesto.

Il pagamento della prima rata è previsto entro 50 giorni dalla data di stipula del contratto.

Un prestito cambiario ai segnalati Crif?

Se siete segnalati in CRIF, questa è l’unica possibilità per ottenere un credito personale.

Per i lavoratori che non hanno alcuna prova di reddito, ma hanno la proprietà di un immobile, la soluzione perfetta è il prestito cambializzato online.

Il mutuatario può indicare una proprietà come garanzia per rimborsare il capitale prestato, senza che vi siano persone fisiche a dover garantire per voi.

Un altro scenario potrebbe essere quello di una persona che possiede una casa in cui non vive, o che ha in affitto, e che riscuote pagamenti mensili.

È utile produrre documenti che dimostrino che riceve una somma mensile.

A seconda del suo valore e se è in grado di far fronte al pagamento dell’importo della cambiale, può essere accettato come ulteriore garanzia per ottenere il prestito cambiario.

Questo tipo di accordo è chiamato anche prestito garantito, ovvero un prestito personale non destinato all’acquisto di particolari beni o servizi; i mutuatari possono invece utilizzarlo come desiderano.

erogazione prestiti cambializzati online

Chi eroga i prestiti cambializzati?

Banche, società finanziarie, intermediari finanziari e anche privati.

Quindi, ci sono diverse istituzioni a cui potete inviare la vostra richiesta di prestito, che vi daranno più o meno facilmente una risposta favorevole o sfavorevole.

I tassi di interesse saranno più alti e anche i tassi di insolvenza sono più alti da parte delle banche, considerando la categoria dei richiedenti.

In caso di inadempienza, il prestito viene revocato e si può incorrere nel sequestro dei beni in possesso.

Le cambiali, o singole cambiali di un’intera somma, possono essere utilizzate per il rimborso di un prestito,

Per essere valide, le cambiali, devono essere completamente compilate in ogni sezione e necessitano di una marca da bollo.

Se pensate che un prestito cambializzato online sia una soluzione per voi e volete valutare e confrontare le diverse offerte delle nostre finanziarie, compilate il form richiedendo i preventivi.

I consulenti vi risponderanno con massimo tre preventivi gratuiti e non vincolanti.

Richiedere un Prestito a Rate è facile

Se state cercando di acquistare un veicolo utilizzando un prestito, o se state affrontando spese impreviste quando avete bisogno di contanti, potreste chiedervi:

Chi è idoneo a richiedere un prestito cambializzato online?

Ora vedremo cosa è possibile fare e quali documenti sono necessari per richiedere un prestito personale cambializzato.

È importante capire come funziona il finanziamento con cambiali per dipendenti pubblici, statali o privati e quali caratteristiche deve avere ciascuna di queste categorie.

Ecco i requisiti principali:

  • Essere assunti con un contratto a tempo indeterminato
  • Ricevere una busta paga regolare mensile
  • Anzianità lavorativa di almeno 2 anni
  • Aver maturato e accantonato per almeno 2 anni il TFR

Questi sono i primi elementi che verranno verificati prima che vi venga concesso un prestito cambializzato online.

La documentazione necessaria per inviare la richiesta va compilata in modo completo e con i propri dati e prevede:

  • Carta d’Identità
  • Codice fiscale
  • Ultime 2 buste paga ricevute
  • Bolletta di un’utenza intestata al richiedente per verificare il domicilio

Per un pensionato, questo tipo di prestito può essere la soluzione che cerca, consentendo un accesso al credito facile, comodo e veloce.

Ovviamente, il pagamento mensile che il mutuatario dovrà effettuare non supererà mai il 30% del reddito netto mensile che il pensionato percepirà.

Se si è titolari di partita IVA e si svolgono attività imprenditoriali e professionali in proprio il prestito cambializzato, che è un prestito rivolto anche a persone che non hanno lavoratori dipendenti, può essere una soluzione interessante.

L’importo che vi sarà concesso in prestito sarà strettamente correlato alla vostra affidabilità dal punto di vista finanziario.

Quindi per chi è segnalato come cattivo pagatore o protestato il prestito cambializzato é una delle poche possibilità per ottenere liquidità.

Molte banche e società finanziarie concedono ed erogano prestiti cambializzati, a condizione che venga presentata una garanzia, o un’ipoteca, o un cofirmatario che prometta il proprio reddito per ripagare il debito.

Nel caso in cui il debitore non sia in grado di farlo infatti la banca si rifarà sul cofirmatario o sul bene posto come garanzia.

Quindi, se siete lavoratori autonomi e avete bisogno di un prestito con cambiali, agite subito per ottenerlo

Ricorda: se stai pensando di richiedere il prestito cambializzato online, è importante che tu stabilisca la tua capacità di rimborso.

prestito cambializzato per pensionati e tra privati

Cercate un prestito con cambiali tra privati?

Probabilmente la vostra situazione finanziaria è particolare; forse le banche hanno già respinto la vostra richiesta di liquidità, oppure non avete nemmeno presentato la domanda perché sapevate che sareste stati denunciati o messi sotto sequestro.

Spesso il prestito da privato a privato è un’opzione a cui si rivolgono i disoccupati, che non hanno alcuna prova di un reddito o di una busta paga fissa.

Il prestito cambializzato può essere fatto tra due soggetti privati, quindi senza dover chiedere a Banche o Società Finanziarie.

Chiaramente se stai cercando un prestito cambializzato online la possibilità di stipularlo con un privato decade perchè la richiesta online viene fatta a Banche o Società Finanziarie.

Qualunque sia la categoria di cui abbiamo parlato sopra, è giusto capire come funzionano questi contratti prima di richiedere un prestito cambializzato a un privato.

In primo luogo, dovrete determinare le cifre dei prestatori e quelle dei mutuatari; i tassi di interesse su questi tipi di prestiti possono essere più bassi e più convenienti.

Siate cauti con chi vi rivolgete: rivolgetevi solo a chi si è dimostrato affidabile.

Cercare prestiti tra privati?

In linea di principio, chiunque desideri un’assistenza finanziaria di qualsiasi tipo e con un certo livello di difficoltà può richiederla.

È una soluzione spesso utilizzata per accedere al credito quando non ci sono altri prodotti finanziari disponibili e, in effetti, consente di accedere al denaro necessario, anche quando tutte le domande presentate sono state respinte.

Inutile dire che le 3 categorie sopra citate sono composte da individui ritenuti finanziariamente insicuri, quindi va detto che un finanziatore farà un’ispezione molto completa per valutare se al momento della richiesta esiste almeno una stabilità finanziaria, o se c’è almeno un flusso di reddito costante e coerente.

Qual è il ruolo delle cambiali nel prestito cambializzato online?

La cambiale è lo strumento sottostante al debito.

Attraverso una cambiale, il mutuatario si impegna a restituire al beneficiario – un istituto finanziario o un privato – il prestito a una data specifica.

In realtà, i prestiti cambializzati sono un sottoinsieme dei prestiti personali, dei prestiti veloci e dei prestiti senza busta paga. Sono anche prestiti senza garanzie, per il fatto che possono essere richiesti anche da persone senza contratto di lavoro a tempo indeterminato, proprio per le caratteristiche intrinseche di una cambiale.

Per questa stessa ragione, i soggetti con segnalazione CRIF possono ottenere credito attraverso la sottoscrizione di cambiali con dilazione di pagamento, proprio come i soggetti con altri prestiti in sofferenza.

prestiti cambializzati tra privati

Cosa succede in caso di inadempimento del prestito cambiario

In caso di inadempienza, il creditore – per quanto riguarda l’importo di una cambiale insoluta – può iniziare a pignorare i beni del debitore, richiedere ai garanti di saldare il debito, ricorrere ad altri beni che sono stati presentati come garanzia, ad esempio gli stipendi della separazione.

Nei prestiti cambializzati, quindi, i pagamenti mensili sono cambiali, che rappresentano una forma di pagamento e di garanzia per l’istituto finanziatore che eroga il prestito.

L’importo totale da erogare e gli importi mensili da pagare sono organizzati in un piano di rimborso adeguato alle condizioni finanziarie del richiedente, che in genere va dai 12 mesi ai 120 mesi, con una media degli interessi compresa tra il 4,25% e il 9% (TAN e TAEG).

Per quanto riguarda l’escussione di una cambiale, i documenti richiesti per ottenere un prestito cambializzato sono più facili da procurare e la selezione di garanzie da esibire è maggiore, anche se non sempre certificata.

Di seguito abbiamo elencato tutte le possibili garanzie che si possono esibire per dimostrare la propria condizione economica al fine di garantire il rimborso della somma che si vuole richiedere attraverso l’utilizzo di un prestito cambializzato.

Per questo motivo, i punti che seguono non devono essere intesi come tutta la documentazione necessaria per avviare la pratica di finanziamento, ma piuttosto come possibilità di garanzie, tra le quali un istituto finanziario selezionerà quella che meglio si adatta all’importo erogato e alla situazione del richiedente. I punti citati rappresentano la documentazione completa che può essere richiesta da un istituto finanziario, con alcune variazioni a seconda dell’importo concesso o delle garanzie presentate.

È il caso dei contratti di lavoro e dei beni che devono essere ceduti in caso di mancato pagamento di una nota.

Più veloce rispetto ad altri tipi di prestiti personali.

Il pagamento dell’importo richiesto con il prestito cambializzato online avviene tramite l’apposizione della firma del debitore su una cambiale, che rappresenta un metodo di pagamento, nonché la garanzia che l’importo sarà regolarmente restituito.

Poiché non sono necessarie buste paga o altri documenti che attestino il reddito annuale, i tipi di contratto e di lavoratori, la stima delle entrate e delle uscite sul conto corrente e la verifica degli importi sul conto corrente – tutte informazioni che la banca analizza prima di accettare altri tipi di finanziamento/piccoli prestiti – i tempi di accettazione o rifiuto del prestito sono molto più brevi.

L’intera somma può essere ottenuta entro 24 ore.

Molte agenzie di credito al consumo o di prestito hanno un proprio sito web dal quale operano per generare i preventivi, per cui si può chiedere a una o anche a più società di valutare la decisione più appropriata e quella che, alla fine, risulta essere la più economica.

È fondamentale indicare tutte le entrate e le attività utili, che potrebbero servire per l’approvazione del finanziamento, ma senza omettere alcuna informazione, né fornire dati di reddito imprecisi che potrebbero mettervi in una situazione difficile di rimborso in seguito.

Tenete sempre presente che la cambiale ha un valore forzoso e che qualsiasi bene dato in garanzia verrebbe immediatamente pignorato.

È anche possibile fare domanda di prestito online, senza dover essere presenti in una filiale dell’agenzia, visitando l’apposito sito web.

In questo caso il prestito cambializzato online viene finalizzato a domicilio, dopo l’accettazione della domanda, un funzionario dell’istituto finanziario si reca a casa del richiedente, redige un contratto, firma le cambiali ed eroga la somma tramite assegno circolare.

Questo tipo di prestito non richiede una motivazione, quindi non è necessario specificare la finalità della richiesta.

Quanto tempo ci vuole per ottenere un prestito cambializzato online?

I calcolatori dell’Agenzia sono molto utili in questo caso, così come i calcolatori che permettono di confrontare i vari prestiti in circolazione.

Attenzione, però, perché non sono garanzia di precisione nell’applicazione del Tan, l’interesse applicato su ogni rata che costituirà l’importo complessivo da pagare, e del Taeg, che comprende i costi che vengono aggiunti all’importo complessivo da pagare.

Il totale dovuto è in realtà dato da una condizione economica e da una garanzia collaterale indicata.

In genere più bassa è la garanzia, più alti sono il Tan, il Taeg e, naturalmente, il periodo di verifica accettato per la sostenibilità del credito.

Tabella riassuntiva prestiti cambializzati

PRESTITO CON CAMBIALInon si deve giustificare la finalità del prestito
dai 500 euro ai 10.000 euro
dai 10.000 ai 30.000 presentando particolari garanzie
PER CHI E’ ADATTOpensionati
contratto a tempo determinato
lavoratori autonomi, partite IVA
protestati o segnalati CRIF
senza contratto ma con entrata fissa
contratto atipico
senza busta paga ma con entrata fissa
soggetti con prestiti in corso
CONTRATTO DI LAVORONO
MODALITA’ PAGAMENTOcambiale con rata costante:
importo fisso o variabile in base al tasso
rata mensile o con ‘pagherò’
TEMPISTICADalle 24 ore ai 5 gg
RIFIUTONO, solo se non si riesce a certificare:
almeno un’entrata sul proprio c/c
non si ha un garante
non si ha un bene di proprietà su cui l’agenzia finanziaria può rifarsi
assenza di tfr
età avanzata in relazione alla durata del piano di ammortamento
DOCUMENTAZIONE1. documento di identità
2. codice fiscale
3. documento certificativo di un reddito
4. differenti tipologie di garanzie:
entrata fissa anche non certificata, verificata sul proprio conto corrente
entrata di un affitto
modello Unico
cud
certificazione pensione
tfr
immobile di valore uguale o superiore alla somma richiesta
garante
ESEMPIO DI PRESTITO E RATAIMPORTO: 10.000 €
IMPORTO DA RESTITUIRE: 11.669 €
IMPORTO RATA MENSILE: 194,94 €
DURATA: 60 cambiali mensili
TAN: 6,25%
TAEG: 6,43%
COSTO CAMBIALE: 110 €