Microcredito banche convenzionate e requisiti

Al giorno d'oggi, il microcredito risulta essere uno degli strumenti finanziari più vantaggiosi in quanto ha lo scopo di rispondere alle esigenze di inclusione finanziaria e sociale di coloro che, normalmente, presentano difficoltà ad accedere alle normali forme di credito.

Younited Banner728x90

Al giorno d'oggi, il microcredito risulta essere uno degli strumenti finanziari più vantaggiosi in quanto ha lo scopo di rispondere alle esigenze di inclusione finanziaria e sociale di coloro che, normalmente, presentano difficoltà ad accedere alle normali forme di credito.

Infatti, il microcredito non è semplicemente un prestito, ma un insieme di servizi finanziari e non finanziari. Trattandosi di uno strumento estremamente vantaggioso e utile, è bene comprenderne con attenzione quelli che sono i dettagli e vantaggi, in modo tale da poter fare la scelta più opportuna per le proprie esigenze.

Microcredito: di cosa si tratta

Con il termine di microcredito si va ad intendere uno strumento di sviluppo economico pensato per permettere l’accesso ai servizi finanziari a tutti quei soggetti che si trovano in condizioni di povertà ed emarginazione e per le quali sarebbe estremamente difficile accedere ad una normale forma di credito.

Generalmente, il microcredito viene erogato da parte di banche convenzionate, allo scopo di offrire una possibilità a tutti coloro i quali hanno necessità di un certo quantitativo di denaro per l’avvio di un’attività imprenditoriale oppure per far fronte a spese di emergenza.

L'obiettivo dei programmi di microcredito proposti da banche convenzionateè quello di offrire soluzioni alternative destinate a tutti coloro i quali hanno necessità di liquidità in tempi brevi, tanto da far considerare il microcredito come una vera e propria forma di ‘’prestito d’onore’’.

Successivamente alla richiesta, la banca convenzionata provvede a fornire al soggetto richiedente un piccolo prestito, il quale appunto, viene concesso sulla fiducia e senza una reale garanzia.

I programmi di microcredito sono pensati soprattutto per:

  • Investire sul valore della persona;
  • Investire sulle capacità della persona;
  • Investire sulla sua utilità personale,

in modo tale da poter garantire una propria autonomizzazione economica e finanziaria.

Microcredito banche convenzionate: chi sono i soggetti beneficiari?

Come già anticipato, il microcredito è una soluzione finanziaria destinata a tutti quei soggetti che, a causa di differenti motivazioni, sono esclusi dalle normali forme di credito. Fatta questa premessa, è possibile affermare che i soggetti beneficiari del microcredito sono:

  • Lavoratori autonomi (cioè professionisti iscritti a ordini o associazioni) titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con un massimo di 5 dipendenti all’interno della propria realtà aziendale;
  • Società di persone, società a responsabilità limitata semplificata oppure società cooperative, titolati di partita IVA e costituite da non più di 5 anni e con un massimo di 10 dipendenti non soci;
  • Imprese individuali titolari di partita IVA già costituite da 5 anni e con un massimo di 5 dipendenti al loro interno.

Sai qual è il prestito migliore per te?

Un prestito che soddisfi le tue richieste!

Microcredito: quali sono i requisiti economici per poterlo richiedere?

Per poter richiedere il microcredito a banche convenzionate è necessario rispondere ad alcuni importanti requisiti.

Innanzitutto, le imprese o i professionisti che lo richiedono devono aver avuto:

  • Un attivo patrimoniale non superiore a 300.000,00 euro;
  • I ricavi non devono essere superiori a 200.000,00 euro:
  • Il livello di indebitamento dell’attività non deve essere superiore a 100.000,00 euro.

Questi sono i principali requisiti per poter fare accesso al microcredito. L’ assenza di uno o più requisiti tra quelli sopracitati comporta l’esclusione automatica dalla possibilità di richiesta.

Richiesta di microcredito a banche convenzionate: per cosa può essere utilizzata la liquidità?

Una volta che la richiesta di microcredito è stata accettata e il soggetto richiedente ha ottenuto la liquidità da parte di banche convenzionate, questa può essere utilizzata per differenti scopi.

In generale, l’accesso alle operazioni di microcredito è ammesso per:

  • L’acquisto di beni (tra questi vi rientrano anche tutte le materie prime necessarie alla produzione di beni o servizi oppure di prodotti destinati alla vendita);
  • Pagamento della retribuzione di nuovi dipendenti;
  • Sostenimento dei costi per la partecipazione a corsi di formazione da destinare ai propri impiegati;
  • Rispristino di capitale circolante;
  • Operazioni di liquidità

e molto altro ancora.

Come è possibile comprendere, la liquidità ottenuta dal microcredito deve essere necessariamente utilizzata per la propria attività.

Preventivo GRATUITO Cessione del Quinto?

Chiedi a Finanziarie Specializzate!

Microcredito banche convenzionate: quali sono le caratteristiche?

Le banche convenzionate che erogano il microcredito offrono al cliente liquidità in tempi brevi e senza una reale garanzia, a patto che:

  • Il finanziamento abbia una durata massima pari a 7 anni e non superiore;
  • I finanziamenti non possono essere assistiti da garanzie reali;
  • I finanziamenti non possono superare il limite di 40.000,00 euro per ciascun beneficiario. Questo limite può essere superato di 10.000,00 euro a patto che il finanziamento preveda l’erogazione frazionata di almeno le ultime sei rate pregresse nonché il raggiungimento dei risultati stabiliti dal contratto che è stato precedentemente stipulato.
  • E' possibile concedere allo stesso soggetto un nuovo finanziamento per un ammontare, che sommato al debito residuo di altre operazioni di microcredito, non superi il limite di 40.000 euro o, nei casi previsti, di 50.000 euro.

Come fare per richiedere il microcredito a banche convenzionate?

Il microcredito è uno strumento finanziario estremamente utile e per questo motivo, può essere utilizzato in tutte quelle situazioni di necessità.

Per richiedere il microcredito è necessario seguire tre importanti procedure:

  • Prenotazione: il soggetto che ha intenzione di richiedere il microcredito deve prenotare online la garanzia, attraverso un metodo semplice e al tempo stesso veloce sul portale del Ministero delle Imprese. Per procedere, bisogna registrarsi, inserirendo i propri dati personali (nome, cognome, codice fiscale e indirizzo email) e successivamente indicare ragione sociale, forma giuridica, pec e importo dell’operazione. Al termine di questo passaggio, il sistema provvederà a fornire al soggetto richiedente un codice identificativo, il quale ha la funzione di confermare la prenotazione.
  • Conferma della prenotazione: dopo aver effettuato la procedura necessaria per poter fare domanda, la ricevuta di prenotazione ottenuta resta valida per circa 5 giorni lavorativi. Entro questi giorni, il soggetto beneficiario deve necessariamente trovare una banca convenzionata disposta a concedere il finanziamento al soggetto richiedente; quest’ultimo, al momento della richiesta, deve necessariamente fornire il ticket di prenotazione.
  • Conferma della garanzia: al termine di tutti questi passaggi, il soggetto richiedente entro 60 giorni deve presentare la richiesta di ammissione alla garanzia da parte di una banca convenzionata disposta a concedere il microcredito al soggetto che lo ha richiesto.

La procedura è estremamente specifica e per questo motivo è necessario l’ausilio di professionisti con esperienza pluriennale nel settore, pronti a fornire al cliente tutto il supporto necessario per poter eseguire la procedura in tutta correttezza e sicurezza.

Microcredito: le banche convenzionate

Sul sito del Ministero delle Imprese è presente una lunga lista di istituti bancari che operano con il Fondo di Garanzia.

Le principali sono:

BPER

In passato conosciuta come Banca Popolare dell'Emilia-Romagna, è la quarta banca nazionale italiana per attivo.

E' un istituto bancario solido, forte delle proprie radici, che è stato in grado di adattarsi ai cambiamenti facendone il proprio punto di forza.

Offre soluzioni di microcredito per PMI fino a €40 mila euro.

BCC

Le banche di credito cooperativo (abbreviate anche in BCC) sono un tipo specifico di banca previsto dalla legge italiana.

La caratteristica principale di una banca di credito cooperativo è quella di essere una forma giuridica di cooperativa, mutualistica o comunitaria, costituita dai suoi soci, che sono espressione diretta della comunità locale.

Dall'agosto 2009, la BCC ha lanciato centinaia di misure speciali per rispondere alle esigenze delle famiglie e delle PMI colpite dalla crisi economica.

Le iniziative di “assistenza alla ripresa” vanno dalla sospensione delle rate dei mutui ai prestiti alle piccole e medie imprese (PMI). A ciò si aggiungono gli accordi che la BCC ha sottoscritto con imprese, associazioni di categoria e parrocchie locali per fornire microcredito a migliaia di famiglie in condizioni di difficoltà.

Sai qual è il prestito migliore per te?

Un prestito che soddisfi le tue richieste!

Banco di Sardegna

Il Banco di Sardegna S.p.A. è un istituto di credito italiano appartenente al gruppo BPER Banca. Ha la sede centrale a Cagliari e la direzione generale a Sassari.

La società è quotata alla Borsa di Milano ed è inclusa nell'indice FTSE Italian Small Cap solo per le azioni di risparmio fino al 18 settembre 2020, data di entrata in vigore della conversione obbligatoria in azioni ordinarie.

Offre soluzioni di microcredito per PMI fino a €40 mila euro.

In conclusione

Oggigiorno, le banche convenzionate per rilascio microcredito sono molteplici: trattandosi di uno strumento finanziario estremamente importante per far fronte a situazioni di emergenza, è bene che la procedura di richiesta venga effettuata con cura ed attenzione.

Inoltre, trattandosi di uno strumento che non richiede garanzie, può essere richiesto in maniera estremamente semplice, così come i tempi di evasione della pratica, non sono eccessivamente lunghi.

Tale strumento è stato pensato per fornire prestiti immediati di piccolo importo a persone o imprese che non riescono ad accedere agli strumenti messi a disposizione dal sistema bancario tradizionale.

Younited Banner728x90
Banner728x90

Hai pensato a cosa potrai realizzare con il finanziamento che otterrai?

KreditiWeb Prestiti Phones
Close