prestito tra privati non restituito

Un prestito tra privati non restituito è una delle possibili circostanze in cui ci si imbatte quando si fanno prestiti ad amici, parenti o conoscenti.

Un prestito tra privati non restituito è una delle possibili circostanze in cui ci si imbatte quando si fanno prestiti ad amici, parenti o conoscenti.

Di solito si tratta di accordi solo verbali e questo, come vedremo, rende le cose ancora più complicate.

Quando ci si trova di fronte alla necessità impellente di ottenere fondi da un amico di lunga data o da un familiare, non c’è alcun ripensamento nell’offrirsi di dare una mano, purché i fondi disponibili siano sufficienti.

Il problema nasce quando, una volta concesso un prestito, l’importo non ci viene restituito entro i termini concordati.

Un favore fatto “in spirito di amicizia”, tuttavia, diventa un problema quando ci si scontra con la mancata restituzione del denaro.

Come procedere per evitare la seccatura di un prestito non restituito?

Affidatevi a un titolo esecutivo, come una garanzia per i debitori.

Un contratto scritto è sempre più sicuro di uno orale.

Anche quando si fa un prestito a una persona che si ritiene affidabile, non è mai troppo prudente non esercitare una certa cautela.

Un’altra opzione è quella di ricorrere a un prestito cambializzato.

Una cambiale, in sostanza, è un documento esecutivo che funge da garanzia in caso di inadempimento di un debito.

Ma se non esiste una forma “scritta” di garanzia, qual è il modo di procedere?

Se ti sei dimenticato di cautelarti quando hai prestato soldi a un amico, conoscente o parente, allora prosegui leggendo i paragrafi successivi.

Vi spieghiamo diversi modi per recuperare il vostro denaro, anche in assenza di accordi scritti.

prestito tra privati non restituito senza scrittura privata
prestito tra privati non restituito senza accordo scritto – Photo by ROCKETMANN TEAM

Prestiti non pagati, cosa faccio se non c’è un accordo scritto?

Se avete fatto un prestito a una persona senza formalizzare un accordo scritto, dovrete documentare in qualche modo che il prestito ha avuto luogo, trovando una traccia scritta, come una ricevuta.

La ricevuta serve per stabilire una data certa che dimostra l’avvenuta consegna della somma.

Ricevute che possono dimostrare il prestito e la sua data sono:

  • Ricevuta di un vaglia postale;
  • Estratto di un bonifico bancario;
  • Talloncino dell’assegno circolare.

Se avete erogato un prestito in contanti, dovrete avere due testimoni fisici credibili che possano certificare l’avvenuto trasferimento del contante.

Alla luce di tutto ciò, è ovvio che dovreste evitare di firmare l’accordo con una semplice stretta di mano, optando invece per mettere le cose nero su bianco con una carta intestata, la firma di entrambi e una data certa, possibilmente data da una raccomandata a.r. o una pec.

Avrei dovuto fare una scrittura privata!

Un modo efficace per proteggersi dalla mancata restituzione del denaro prestato è una scrittura privata.

Si tratta di un documento scritto a mano, semplice o autenticato, con il quale una parte, detta creditore, delega all’altra, detta debitore, una determinata somma di denaro prestata.

Il significato di questo documento è definito nell’articolo 2702 del Codice Civile.

Ma servono delle accortezze perchè sia redatta correttamente e sia valida:

  1. Dicitura “x Art. 1813 e ss. C.C.” nell’intestazione
  2. Dati personali del mutuante e del mutuatario coinvolti nella transazione;
  3. Dichiarazione del prestito e indicazione dell’importo;
  4. Data della sottoscrizione;
  5. Firma di entrambe le parti;

Per essere sicuri che tutto sia corretto vi consigliamo di avvalervi della consulenza di un avvocato per evitare inutili rischi, potete informarvi meglio a riguardo sul sito dell’Avv. Turina

Prestito Infruttifero o Fruttifero?

La scrittura privata deve inoltre indicare in ogni momento se si tratta di un prestito senza interessi, cioè senza applicazione di interessi sulla somma prestata (prestito infruttifero), o se si tratta di un prestito fruttifero, in cui vengono applicati interessi anche sulla somma presa in prestito.

Quali modalità di rimborso si prevedono per il prestito tra privati?

La scrittura privata deve anche specificare le modalità di rimborso del prestito, se deve essere pagato regolarmente o in un’unica soluzione, e la data di scadenza del prestito.

Cosa é l’inadempienza nei prestiti?

In caso di inadempienza del mutuatario, il documento consentirà al mutuante di riscuotere il pagamento finale dell’importo del prestito.

Come già detto, il prestito senza interessi è il più comune, soprattutto tra i parenti. Si tratta di un prestito di denaro a parenti di qualsiasi grado (anche a conviventi non legati da vincoli di parentela) che prevede la restituzione dell’importo preso in prestito senza interessi.

Se il prestito tra privati non è restituito?

In questi casi cosa fa la legge per tutelarci?

Vediamo in quali circostanze è possibile un’azione contro un debitore inadempiente.

Se avete firmato una scrittura privata, se il debito non viene pagato tempestivamente, la lettera funge da ordinanza del tribunale, per cui non è necessario avviare un procedimento legale.

Se avete prestato del denaro a un familiare o a un amico, senza un contratto scritto, e quest’ultimo ha ritardato il rimborso, non c’è alcun reato.

Ci si può muovere in diversi modi tra cui rivolgersi ad un legale di fiducia e inviare una diffida al pagamento del prestito non restituito. Oppure effettuare un recupero crediti e quindi avviare un contenzioso civile.

È comune la tendenza a pensare che non restituire il prestito sia un reato di appropriazione indebita di denaro altrui. In realtà, su questa questione aleggia un po’ di incertezza; cercheremo di fare luce su questo tema in una sezione successiva.

Un prestito tra privati non restituito é un furto?

La mancata restituzione del denaro ricevuto in prestito da una persona non costituisce un reato di furto.

In altre parole, chi presta denaro non può citare in giudizio chi non lo restituisce.

L’articolo 646 del Codice Penale riconosce il reato di appropriazione indebita solo nel caso in cui il denaro sia stato prestato per un determinato scopo, ma tale scopo non sia stato raggiunto dal prestatario.

prestito tra privati non restituito
Prestito tra privati non restituito e prestito non pagato alla banca – Photo by RODNAE Productions

Nel caso di prestito non restituito alla Banca?

Finora abbiamo trattato questo argomento in termini di prestito tra privati non restituito e quindi concessi ad amici e parenti. Ma, d’altra parte, che dire di un prestito non restituito alla banca?

In questi casi ovviamente la situazione si complica e non poco.

Se avete ottenuto un prestito o un finanziamento e non avete pagato alcune rate, la banca o l’istituto finanziario a cui vi siete rivolti vi invierà un sollecito di pagamento. Se siete in grado di pagare quanto dovuto, il problema finisce qui.

Cos’è una segnalazione di mancato pagamento in SIC?

Nel momento in cui viene avviata la segnalazione di mancato pagamento, il debitore viene segnalato ai sistemi di informazioni creditizie (SIC) e alle Centrali di Allarme Interbancarie (CAI), o alla cosiddetta Lista dei Cattivi Pagatori.

A quel punto, le vostre carte di credito possono essere bloccate per un periodo di uno o due anni.

Durante questo stesso periodo, non sarà possibile sottoscrivere altri prestiti.

Se il Tribunale stabilisce che il debitore è colpevole, la banca o la società finanziaria può recuperare le somme dovute tramite un pignoramento di beni mobili personali, immobili o crediti vantati nei confronti di terzi (ad esempio, stipendi, pensioni, ecc.).

Domande frequenti riguardo al prestito tra privati non restituito

Come si ottiene la restituzione di un prestito tra privati non restituito nel caso senza scrittura privata?

In assenza di un accordo scritto, ci sono alcuni modi per chiedere al vostro amico di restituire un prestito non restituito. In primo luogo, provate a chiedere la restituzione del debito per iscritto e con buona volontà: in questo modo, tra l’altro, potreste ottenere una dichiarazione di debito o una promessa di rimborso, sufficiente per richiedere un’ordinanza del tribunale per la restituzione. Se, infatti, il denaro non arriva in modo amichevole, si deve necessariamente ricorrere a una notifica legale del debito e a un’ingiunzione definitiva.

Un prestito non restituito va in prescrizione?

L’articolo 2946 del Codice Civile stabilisce che qualsiasi debito privato, compresi i prestiti, va in prescrizione una volta che è rimasto non pagato per 10 anni. Tuttavia, dopo 5 anni diventano esigibili tutti quei debiti senza richiesta e senza contratto scritto, come i prestiti fatti a parenti e conoscenti, i risarcimenti danni o le utenze non pagate.

Posso denunciare chi non restituisce i soldi prestati?

Piuttosto che presentare una denuncia, che darebbe adito a un procedimento penale, meglio mandare una formale diffida richiedendo la restituzione della somma.
Per quanto riguarda invece il risarcimento del danno é da valutare se abbia senso agire in giudizio.
Comunque in questi casi la cosa migliore é farsi consigliare da un legale.

Come scrivere una lettera di richiesta di restituzione dei soldi prestati

Non esiste una formula esatta per richiedere per iscritto la restituzione del denaro preso in prestito. Tenete sempre conto di una situazione in cui non disponete di una carta intestata o di una cambiale. In questo caso, basta inviare un’e-mail – meglio ancora una PEC – o una nota per chiedere la restituzione del credito.
Una risposta del debitore del tipo: “Mi scusi, le restituirò il prestito di 1.000 euro che ho fatto il mese prossimo” è già sufficiente a tutelarvi legalmente.

In alternativa, se il rapporto personale lo consente, potete far firmare al debitore una confessione di debito, ovvero un documento in cui riconosce di dovervi una determinata somma di denaro e si impegna a pagarla entro un termine stabilito.

Come la prova per lettera privata, questo documento è utile anche per ottenere un’ordinanza del tribunale per la riscossione.

Se avete ancora domande o dubbi sui prestiti di denaro che non vengono pagati, lasciate un commento. Vi risponderemo il prima possibile.